Torna Ogni angolo ogni pietra con la performance “Segnaletica per occhi spenti”

Un progetto originale del Piccolo Teatro degli Instabili ideato e organizzato dalla direttrice artistica Fulvia Angeletti e dal regista e autore Samuele Chiovoloni

Spettacoli  Teatro

Il ricco programma estivo 2024 del Piccolo Teatro degli Instabili, è iniziato ai primi di giugno con la messa in scena a San Damiano e dintorni di “Città di Poeti – Esplorazione itinerante dell’universo lirico di Assisi, un progetto originale di Ogni angolo ogni pietra – Immaginario poetico teatrale della Città, e sta proseguendo proprio in questi giorni con “Onironautici Urbani – Laboratorio diffuso di scrittura possibile e impossibile”, per arrivare all’attesissimo “Segnaletica per occhi spenti”.

Un appuntamento straordinario che riporta l’attenzione sulla performance artistica trasformandosi in vera e propria esperienza sensoriale. “Segnaletica per occhi spenti”, è un viaggio individuale e collettivo allo stesso tempo, in uno dei luoghi simbolo di Assisi, la Rocca Minore, che diventa lo scrigno per un percorso onirico evocato dalla parola. Gli spettatori verranno condotti bendati per il sentiero e gli spazi interni della Rocca Minore, guidati dalla voce sussurrante dei performer, e saranno presi per mano e condotti in un viaggio tra le pietre di un labirinto segreto.

Ogni angolo ogni pietra è un progetto originale del Piccolo Teatro degli Instabili ideato e organizzato dalla direttrice artistica Fulvia Angeletti e dal regista e autore Samuele Chiovoloni, che nel 2024 traguarda la quarta edizione, e che fonda le sue radici nel legame tra lo spazio e il segno artistico, espresso in multiformi linguaggi, conducendo lo spettatore a leggere la Città con una sensibilità nuova.

“La performance presuppone una condizione di assoluto isolamento che richiede ai partecipanti di rinunciare al controllo, di abbandonarsi ad una guida.” – sostiene Samuele Chiovoloni, autore e regista di tutti gli eventi di “Ogni angolo ogni pietra”.

“Abbiamo scelto di proporre anche quest’anno 6 date (con 4 repliche a sera) di questa incredibile performance per far vivere ai singoli individui una suggestiva odissea realizzata attraverso testi originali in un rapporto uno a uno attore-spettatore. Il nuovo materiale testuale è elaborato all’interno del Laboratorio di scrittura “Onironautici urbani” condotto dall’autore e regista Samuele Chiovoloni; un’esperienza che sta coinvolgendo circa 80 autrici e autori che si sono avvicendati durante sei serate svoltesi a: Palazzo Bartocci Fontana, Villa Fe’, Giardino Mancinelli Aristei, Villa Santa Tecla, Istituto Serafico, Rocca Minore. Il cast è composto da 17 performer (professionisti e non) che collaborano a numerosi progetti del Piccolo Teatro degli Instabili, che sono per noi risorse umane e artistiche preziosissime.” dichiara Fulvia Angeletti.

L’edizione 2024 di “Segnaletica per occhi spenti”, è sostenuta anche quest’anno dal Comune di Assisi ed è parte di “Sergino Memories”, il programma di eventi disseminati in tutta l’Umbria dedicato al promoter musicale Sergio Piazzoli scomparso 10 anni fa. La fortissima amicizia che legava la famiglia Angeletti e Sergio Piazzoli è stata di grande ispirazione per la realizzazione di diversi e storici eventi che si sono svolti ad Assisi. Il Piccolo Teatro degli Instabili non può quindi che ricordare e omaggiare la figura di uno dei più grandi personaggi della nostra Regione, attraverso una performance originale e intensa come “Segnaletica per occhi spenti”.

Con: Maria Aisa, Stella Bastianelli, Lucia Betti, Susanna Caponi, Marta Carloni, Laura Ciammarughi, Alessandra Comparozzi, Mascia Esposito, Rita Gratani, Francesca Leila, Ludovico Marcucci, Laura Pannacci, Aurora Panzolini, Valeria Piccioni, Damiano Rocco, Chiara Santarelli, Alessandro Sposini.
Autrici/Autori: i partecipanti a “Onironautici Urbani 2023 – Laboratorio di scrittura possibile e impossibile diffuso nei luoghi della Città. (Al momento dell’invio del c.s., il Laboratorio non è ancora terminato, pertanto i nomi delle autrici e degli autori verranno comunicati a ridosso dell’inizio della performance).
Direzione artistica e organizzazione: Fulvia Angeletti
Regia e drammaturgia: Samuele Chiovoloni

SPETTACOLI E MANIFESTAZIONI

ASSOCIAZIONI